Pro e contro dell’uso di un hard disk esterno

Pro e contro dell’uso di un hard disk esterno

10 marzo 2021 Off Di admin

Un hard disk esterno è di solito collegato a un PC attraverso una porta USB o FireWire. Molte unità esterne al giorno d’oggi hanno elevate capacità di archiviazione e sono utilizzate per eseguire un computer desktop, nonché per il backup dei dati. Queste unità sono molto utili, ma non vengono senza alcuni svantaggi. Ecco tutti i pro e i contro dell’utilizzo di un hard disk esterno:

Cosa dire sui supporti di memorizzazione? I dischi rigidi esterni sono simili alle unità interne in quanto tutti memorizzano i file di dati in un file system casuale e regolare (RFS). Alcune unità esterne sono anche classificate come “array RAID” che permette a molti flussi paralleli di supporti di memorizzazione di funzionare su una piccola matrice. Questo permette alle singole unità di eseguire più processi di backup contemporaneamente, accelerando enormemente le prestazioni, oltre a migliorare l’affidabilità e le prestazioni generali del sistema. Gli hard disk sono dei dispositivi e degli apparecchi digitali molto versatili dal momento che permettono più modalità di utilizzo e per cui ad esempio gli addetti esterni possono essere anche molto utile ad esempio per effettuare dei backup di tutti i vostri file anche in una sola volta intesi quindi file sia musicali, che anche file video, ma anche delle semplici immagini o delle fotografie che ad esempio scattiamo con la nostra macchina fotografica oppure con il nostro telefono cellulare. Occorre caricato il nuovo hard disk esterno con tutti i tuoi file musicali e quando provi a lanciare il programma di masterizzazione, rimarrai piacevolmente sorpreso di scoprire che tutto funzionava bene. Il sistema si avvia immediatamente e non ci sono dei problemi nell’esecuzione del software.

Il fattore della sicurezza è uno dei più importanti per quanto riguarda gli hard disk esterni. Tutti i dischi rigidi esterni sono dotati di una qualche forma di sicurezza. Di solito questa consiste in un programma di protezione con password che può essere configurato per permetterti di controllare l’accesso ai dischi. Di solito i dischi esterni sono protetti da vari tipi di crittografia che possono impedire modifiche non autorizzate al disco e programmi software che limitano l’accesso ai dischi. È anche possibile impostare la password per consentire l’accesso da un computer o una rete specifici. Molte aziende utilizzano anche funzioni di sicurezza che richiedono un disco rigido esterno separato con una password esterna solo per i dipendenti.

Maggiori info qui, visita il sito.