Termoconvettori, perché convengono

31 maggio 2020 Off Di admin

Usare i termoconvettori per scaldarsi è un sistema conveniente ed efficace per raggiungere un comfort immediato se volete svegliarvi in una camera climatizzata da una piacevole sensazione di tepore o trovare una casa caldo di rientro la sera tardi. Con i nuovi termoconvettori, molto più versatili e ‘intelligenti’ dei modelli vecchio stampo, come si può verificare andando a vedere sul portale web dedicato ai termoconvettori, si possono programmare tempi e modi di riscaldamento anche da remoto, mediante la gestione a comando del timer. Si potrà così sfruttare appieno il calore, solo quando se ne ha realmente bisogno, senza sprechi e consumi di troppo.

Un’ottima alternativa alla stufa o al radiatore da tenere costantemente accesi di notte o mentre si è fuori casa, un inutile dispendio di energia destinato solo a far lievitare la bolletta. I più evoluti termoconvettori, elettrici o a gas, sono dotati di timer incorporato programmabile, che consente impostazioni personalizzate. Questi modelli con termostati integrati sono una valida scelta in quanto riescono a mantenere costante la temperatura a lungo, senza sbalzi di sorta. Attenzione, però, perché se la notte è gelida e invita ad aumentare il grado termico del dispositivo, meglio pensarci due volte, perché in tal caso i consumi schizzerebbero alle stelle. In tal caso, meglio prevenire e impostare la temperatura in un range che possa soddisfare ogni evenienza, ad esempio fra 18 e 21 gradi, in modo da non toccarlo più sicuri che potrà assolvere alla sua funzione in ogni momento e stagione.

Niente come i termoconvettori di ultima generazione riscalda in modo versatile più di un ambiente. Sono così leggeri e portatili che si possono trasferire, quando si vuole, da un ambiente all’altro, in più sono dotati di ruote, come nel caso di modelli elettrici e a colonna, che fanno risparmiare tempo e fatica, ma anche quelli a gas possono essere ugualmente trasportati senza avvertire il peso, se leggeri e maneggevoli. Fare attenzione, per quelli a gas, di collocarli in ambienti ventilati o dotarsi, in alternativa, di condizionatori ad aria a doppio ciclo di climatizzazione, ideali per layout negli open space essendo pensati per riscaldare grandi ambienti, senza l’assillo di consumi eccessivi. Oltretutto, hanno il vantaggio di riscaldare o rinfrescare e di servire, quindi, in ogni stagione.